Stati Generali delle Politiche Giovanili

Dal 22 al 24 novembre, con la collaborazione del Consiglio Nazionale dei Giovani, si sono svolti gli “Stati generali delle politiche giovanili” a Scilla!

L’iniziativa, organizzata dalla Metrocity, su impulso del Sindaco Giuseppe Falcomatà, insieme alla commissione Politiche giovanili, presieduta da Adele Briganti, vede il supporto fattivo del consigliere delegato alle politiche giovanili, Antonino Castorina.

Importante il team di partner che ha sostenuto questa tre giorni: Anci, Agenzia Giovani, Consiglio Nazionale dei Giovani, Agid, solo per citarne alcuni, chiara dimostrazione della forza e dell’efficacia del lavoro di squadra.

È la splendida cornice della Pinacoteca Civica ad ospitare l’evento introdotto dal dirigente del Settore Formazione dell’Ente, Francesco Macheda.

“Vogliamo incoraggiare i giovani ad approfondire la conoscenza dei nostri progetti e delle nostre iniziative e a prendervi parte – ha affermato Macheda-. Gli Stati generali rappresentano, in questo contesto, una  vera e propria riscossa per il territorio e sono strumento per ampliare la rosa di attività che abbiamo già messo in campo e che  vogliamo rilanciare in vista di un percorso continuo voluto dall’amministrazione”.

L’impegno delle nuove generazioni nei processi di cambiamento del nostro territorio è il fil rouge della tre giorni che si svolgerà a Scilla.

“Produrremo un libro bianco di idee che intendiamo sottoporre a livello nazionale – ha affermato Antonino Castorina – questo servirà per implementare il confronto sulla tematica, portando come best practice proprio l’attività svolta in questi anni dalla Città Metropolitana. All’interno della tre giorni si discuterà anche di pubblica amministrazione e digitalizzazione, presenteremo i risultati del bando Metropolidea e, soprattutto, intendiamo dar vita a un confronto tra istituzioni e giovani per poter meglio recepirne le esigenze. Vogliamo mettere in rete le buone pratiche che abbiamo intrapreso fino ad oggi – ha concluso Castorina –  per produrre un nuovo modello di gestione e per poter dar vita a nuove idee di amministrazione all’interno del nostro territorio metropolitano”.

Anche la Presidente Briganti, nel corso dell’incontro, ha espresso la sua  soddisfazione: “Un momento di confronto con importanti personalità del panorama europeo e nazionale con i quali i giovani avranno opportunità di dialogare e confrontarsi rispetto alle loro proposte”.

Presenti inoltre anche Francesco Danisi, direttivo del Consiglio Nazionale dei Giovani, Luca Cristarella del consiglio degli studenti dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Miriam Idone coordinatrice metropolitana di Anci Giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *